sabato 20 luglio 2013

two simple wardrobe tips

diciamo che in questo periodo sto approfittando di un "avvenimento" importante per me personalmente per dare una scremata al mio guardaroba. questo significa passare in rassegna la cabina armadio e tutti gli scatoloni di abiti invernali o estivi ma scartati che ho negli armadi in cantina.
essenzialmente, la selezione prevede 3 esiti fondamentali, sex and the city insegna: tenere, ovvero che indosso correntemente o nella stagione adeguata; magazzino, cioè quei capi che indosserei all'occasione giusta, vestitini particolari ecc e nell'armadio everyday sono solo d'ingombro o vestiti che andrebbero rivisti e corretti prima di essere reindossati; il "buttare", cose che finalmente decidiamo che o "non ci entrerò mai più" o "anche la tintoria/sarta non potrebbero fare il miracolo".

per le prime due categorie, il mio consiglio è mantenerli al top il più a lungo possibile trattandoli bene, ergo facendo prendere loro molta aria, appenderli su grucce intelligenti che non li sformino, e ogni tanto, anche non solo prima di riporli per il cambio armadio, spruzzarli con deodoranti appositi che profumano ed eliminano batteri e acari, che potrebbero danneggiarli.


vi ho già parlato di lavanda del lago qui, i prodotti "viola" direttamente dal lago di garda: sull'onda dell'entusiasmo per questa linea - che badate bene non si è affatto affievolito, anzi! ormai vorrei tutta casa mia profumata di lavanda e sui toni del lilla! - ho deciso di acquistare qualcuno dei prodotti.
qui vedete la concretizzazione di una delle mie ossessioni, ovvero un armadio profumato: che male c'è se aprendo le ante vi sentite in un campo di lavanda??? =D
ecco qui il profumo igienizzante per tessuti ed ambienti, che si può spruzzare direttamente sui tessuti oppure aggiungere in lavatrice.

per la terza opzione, cioè il "sparisci dal mio armadio", se sono in buono stato - dai che anche voi avete capi che vi siete semplicemente limitati a tagliare il cartellino del prezzo! - organizzate uno swap party con le vostre amiche e parenti, potrebbe essere proprio quello che stava cercando l'amica della tua collega! se non avete voglia di "sbatty" o semplicemente quei vestiti che avete eliminato hanno davvero motivo di sparire dalla circolazione e ci manca solo che vediate quell'orrida camicia indossata a un aperitivo, bè, lo sapete, ci sono persone a cui quegli abiti, sì anche quella camicia orrenda, farebbero un sacco comodo: un bel borsone di capi in buono stato pronti per essere donati in beneficienza.
informandomi sul web e parlando con alcune mie amiche, mi sono resa conto che il mondo della charity è alquanto oscuro e poco trasparente: abiti donati che poi però vengono venduti a chi ne ha bisogno, furti... insomma, fomentare questo tour di ipocrisia proprio no. così quando ho scoperto l'iniziativa di H&M conscious  ho deciso di tentare, provo a fidarmi! potete consegnare i vostri simpatici sacchi di abiti nei loro punti vendita, contribuendo reimmetterli in circolo con questi criteri:
- se ancora indossabili vengono riproposti come abiti di seconda mano.
- se non più indossabili, possono diventare ad esempio stracci per la pulizia.
- se non più utilizzabili, possono essere recuperati come fibre per la manifattura di altri prodotti.
- se nessuna delle tre precedenti, i tessili vengono usati per produrre energia.
per ogni borsa consegnata (massimo due al giorno), h&m vi ricompensa con un buono spendibile di 5 euro per ringraziarvi per aver contribuito a "un futuro della moda più sostenibile".

ora, dopo queste pillole di saggezza di primo mattino al sabato, vi auguro un bellissimo week end di relax (sì, bè, anche se decidete di sistemare il guardaroba!).

23 commenti:

  1. la "pulizia" dell'armadio mi fa paura almeno quanto un trasloco...rimando, rimando sempre...un bacio ady
    Ubique Chic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che proprio come hai detto tu.. tra i due mali... =D

      Elimina
  2. Speriamo che l'iniziativa di H&M sia 'pulita', io personalmente li consegno a persone che conosco e che operano nel volontariato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se li conosci bene, è perfetto, io non ne conosco e preferisco affidarmi alla causa di h&m piuttosto che dare beneficenza a chi so per certo che non ne fa! =D

      Elimina
  3. Ottimo post!

    Fashion Smiling

    BLOGLOVIN, INSTAGRAM &TWITTER

    RispondiElimina
  4. Ciao!che bel post!!!davvero interessante,devo proprio provare lo spray alla lavanda!baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, assolutamente, non hai idea della meraviglia!

      Elimina
  5. la pulizia dell'armadio è una cosa terribile :( un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahha ma no dai non dire così!

      Elimina
  6. eh ma che figata...devo vedere se lo fanno anche qui a Lussemburgo proprio ieri ho ripulito un pò il mio armadio!
    xoxo mininuni

    RispondiElimina
  7. Devo ancora andare da H&M...sono pigra e alla fine accumulo tutto nell'armadio...
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io, ma poi a mali estremi... =D

      Elimina
  8. Io ci ho provato quest'estate e mi è sembrata un'epopea!! Non so quando lo rifarò.. grazie per la segnalazione ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahha no dai non mi dire così!!!

      Elimina
  9. fosse per me sarebbe tutto tenere e magazzino :P

    RispondiElimina
  10. Cioè, con questa cosa dei deodoranti per i vestiti mi hai aperto un mondo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uah uah uah uah sei il mio mito!!!

      Elimina

ciao, grazie mille del commento! lasciami un tuo link così posso ricambiare la visita. La bibu

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...