mercoledì 19 febbraio 2014

labibu's book - february


eccociiiiiiiii anche questo mese scopriamo insieme il mio consiglio libraio. febbraio è il mese dell'ammmmore con san valentino, quindi vi segnalo un romanzo con un leggero retrogusto romantico ma che mi ha fatto riflettere. è un libo che celebra l'affetto sia nelle relazioni personali sia per chi decide di prendersi una responsabilità come accogliere in casa un animale.



il libro di questo mese è un romanzo leggero, carino e piacevole per gustarsi un po' di relax senza impegno. però, per chi come me ama gli animali e non fosse per un briciolo di buonsenso avrebbe già trasformato casa propria e casa dei genitori in una fattoria / canile / gattile ecc ecc ecc, fa anche un po' pensare al nostro rapporto con i piccoli amici, pelosi e non.


Impossibile amare Lara Madigan senza amare i cani. È stato l'incontro con un bastardino molto speciale, tanti anni fa, a illuminare la sua adolescenza fino a quel momento solitaria. Cose che capitano se hai un padre affascinante ma immaturo e una madre 'workaholic' convinta che solo una manicure come si deve possa risolvere i problemi di una ragazza. Ma a Lara non interessano le bellissime borse firmate che Justine si ostina a regalarle a ogni compleanno, e nemmeno i gioielli, come ha presto notato il fidanzato Evan. Per farla felice, a 29 anni, basta il lavoro quotidiano presso la Lucky Dog, l'agenzia di adozioni canine che ha fondato con l'amica Kerry. Per ogni jack russell, dalmata o bastardino che raccoglie dalla strada, Lara sa trovare il padrone perfetto, quello con la sensibilità giusta, l'appartamento adatto e il carattere più compatibile. Peccato che lo stesso istinto infallibile per i lieto fine non la assista nella sua vita sentimentale. Forse Evan è davvero l'anima gemella, ma la convivenza con Lara e i suoi cani si rivela da principio un disastro. E quando lui le chiede di scegliere tra il loro amore e gli ingovernabili Mullet, Maverick, Rufus, e Zsa Zsa, Lara gli dà l'unica risposta possibile... Costretta a trasferirsi a casa della madre con la banda al completo, scoprirà in Justine, e in se stessa, affinità e risorse della cui esistenza non aveva mai sospettato. In attesa che l'ennesimo cane giunga a salvarle ancora una volta la vita.

diciamo pure che la protagonista fa un lavoro che vorrei tanto fare io: la dog sitter. spesso la mattina, andando in ufficio, vedo molti padroni che trascorrono un po' di tempo con il loro cane al parco. il relax di giocare con loro, vedere il loro affetto... insomma, mi tenta parecchio. mi sono sempre piaciuti gli animali, praticamente tutti, spesso i miei mi perdevano di vista perchè correvo ad accarezzare un cane, a cercare di prendere un gattino che mi fissava dal recinto di un giardino... quando ero più piccola, mia nonna aveva una cagnolina, non vi dico come fossimo pappa e ciccia. ora che ho charlie, non sono contenta, di più! e il bello è vedere quando anche i miei - nonostante anni di "no" alle mie richieste di un animaletto - non possano più farne a meno.

premetto che non sono una che riuscirebbe a scegliere - giusto per farvi capire - tra cane e gatto. potessi farei convivere tutti sotto lo stesso tetto. è vero che poi lo stile di vita che una persona ha, gli orari, la flessibilità portano a scegliere per un gatto indipendente o potersi permettere un cagnolino pieno di necessità. ma personalmente, non sarei in grado di decidere tra i due. detto questo, la domanda che mi è sorta leggendo questo libro, e con un'esperienza per cui charlie non va molto d'accordo con bubi (bubi lo adora, ma charlie lo vede come terzo incomodo... fate voi! lo ignora e lo evita, non si fa prendere in braccio e gli fa gli agguati da sotto il tavolo) è questa: quanto dovremmo assecondare le richieste del fidanzato/a in tema di animali?
è giusto mettere le mani avanti e dire: quando mi hai conosciuto sapevi che ero così, che la mattina devo alzarmi presto per portare fuori il mio cagnolino, che dovrai abituarti a dormire con un gatto acciambellato sul tuo cuscino, che i tuoi vestiti saranno spesso ricoperti di pelo perchè il coniglio sta facendo la muta...

cosa ne dite? secondo me, il problema sta nelle regole che vanno date all'animale per una corretta convivenza e nel raziocinio della persona. 

tanto finirò come una gattara o canara... lo so ^_^

18 commenti:

  1. Il libro deve essere molto intrigante, per la convivenza secondo me ci vogliono le regole e ci vuole elasticità da parte delle persone coinvolte, mio marito non ama gli animali, ma sa che, quando i miei non ci saranno più, si troverà la tartaruga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, anche la tartaruga minacciosa!!!

      Elimina
  2. che carino! lo voglio! anche perchè io ultimamente libri troppo pesanti e impegnativi non riesco a leggerne! costa un botto? :) un bacio e grazie del tuo passaggio da me! a presto, Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io l'ho preso in biblioteca!!! *_*

      Elimina
  3. ho seguito già diversi tuoi consigli di lettura, con molta soddisfazione :D mi sa che tra un po' leggerò anche questo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai ma davvero??? come sono contenta!!!!! <3

      Elimina
  4. Io non potrei mai vivere senza animali (e non mi riferisco solo al mio compagno ahahaha, povero Maui!)
    Scherzi a parte.
    Due cani, due conigli, un pappagallo...e il loro amore mi riempie! <3
    Carino questo libro, prenderò sicuramente spunto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahha non ci avevo mai pensato in questi termini!!! ma hai tutti questi animali?? che invidia!!! ^_^

      Elimina
  5. la canara meglio vestita del quartiere pero'…
    xoxo mini nuni

    RispondiElimina
  6. Troppo carino.... lo prenderò!!!!!
    Grazie cherie!!!!

    RispondiElimina
  7. Molto carino questo libro ! Io amo gli animali, anche se confesso di avere poca dimestichezza con i cani, spesso purtroppo ne ho paura (ereditata da mia madre !)...se potessi riprendere un animaletto da compagnia rivorrei sicuramente un coniglietto, ne ho avuti due e li ho adorati...mi mancano tanto ! Il coniglio è l'animale domestico che sento più affine a me ;-)) Baci

    Fashion and Cookies
    Facebook / G+ / Bloglovin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da quando ho charlie penso anche io che sia l'animaletto più adatto a me, così imprevedibile e buffo!!!

      Elimina
  8. ce l'ho a casa ma non l'ho ancora iniziato, mi hai fatto venir voglia di cominciarlo finalmente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. daiiiii l'ho divorato, non è un thriller ma volevo sapere come andava a finire!!! =P

      Elimina

ciao, grazie mille del commento! lasciami un tuo link così posso ricambiare la visita. La bibu

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...