venerdì 30 maggio 2014

labibu's book - may


sono proprio orgogliosa del libro di questo mese. è un romanzo, anzi, un pezzo di romanzo, nel senso che leggendolo vi sembra di aver raccolto una parte di una storia più ampia. molto particolare, ambientato qualche decennio fa, nelle lontane campagne irlandesi. un libro dal passato, dal 1960, che fece grande scandalo.




La timida e romantica Caithleen sogna l'amore, mentre la sua amica Babà, sfrontata e disinibita, è ansiosa di vivere liberamente ogni esperienza che la vita può regalare a una giovane donna. Quando l'orizzonte del loro piccolo villaggio, nella cattolicissima campagna irlandese, si fa troppo angusto, decidono di lasciare il collegio di suore in cui vivono per scappare nella grande città, in cerca d'amore ed emozioni. Nonostante siano fermamente decise a sfidare insieme il mondo, le loro vite prenderanno però vie del tutto inaspettate e ciascuna dovrà imparare a scegliere da sola il proprio destino. "Ragazze di campagna" venne scritto in soli tre mesi e inviato a un editore, il quale ricevette da un celebre scrittore suo consulente questo giudizio: "Avrei voluto scriverlo io". Alla sua pubblicazione, avvenuta nel 1960, l'esordio narrativo di Edna O'Brien, fortemente autobiografico,suscitò reazioni di sdegno e condanna che andarono ben oltre le intenzioni di una sconosciuta autrice poco più che ventenne: il libro fu bruciato sul sagrato delle chiese e messo all'indice per aver raccontato, per la prima volta con sincerità e in maniera esplicita, il desiderio di una nuova generazione di donne che rivendicava il diritto di poter vivere e parlare liberamente della propria sessualità.
Suscitò incredibili reazioni di sdegno e condanna: il libro fu bruciato sul sagrato delle chiese e messo all’indice per aver raccontato il desiderio di una nuova generazione di donne che rivendicava il diritto di poter vivere e parlare liberamente della propria sessualità. Edna O’Brien aveva poco più di venti anni e non poteva certo pensare che il suo esordio avrebbe generato uno scandalo di queste proporzioni. 
Oggi, a più di cinquant’anni di distanza – durante i quali sono stati fatti importanti passi avanti sulla questione dei diritti delle donne, ma siamo ancora molto indietro -, il romanzo di Edna O’Brien ci stupisce per la freschezza che conserva tra le pagine, per la sincerità e la spontaneità della storia che racconta.

diciamo che è decisamente un libro di ragazze per ragazze, molto sensibile, ricco di sfumature da riuscire a cogliere. non sono moltissime pagine, e non vi capiterà mai di saltare righe o parole perchè vi sta annoiando. per alcuni lati è un po' forte, e se siete mamme o sorelle maggiori vi verrà l'istinto di urlare alla protagonista: ma che cosa diavolo stai facendo? da divorare letteralmente. non si dilunga in descrizioni eppure vedete perfettamente i personaggi muoversi negli spazi, come sono vestiti, cosa fanno, la loro atmosfera.

10 commenti:

  1. Mi hai messo tanta curiosità, penso sarà proprio il prossimo libro che prenderò!

    RispondiElimina
  2. Beh a quanto pare anche se all'inizio contrastato il libro ha poi avuto successo!

    RispondiElimina
  3. La tua descrizione mi ha intrigato non poco.... credo che lo leggerò!!!
    Happy friday cara!

    RispondiElimina
  4. oggi passo in libreria!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Mi hai fatto venire voglia di leggerlo ;)
    Un bacione mia dolcezza
    Maggie D.
    The Indian Savage Diary

    RispondiElimina
  6. L'ho comprato qualche giorno fa ahahahaahah
    è incredibile!!
    http://laviecestchic.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Lo cercherò di certo, già mi piace questo libro! ;)
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  8. Credo proprio che mi piacerebbe leggerlo anzi credo che lo leggero sicuramente! Baci Elisabetta

    RispondiElimina
  9. Bellissima questa recensione, mi attira molto questo libro e voglio leggerlo ! Baci

    Fashion and Cookies
    Facebook / G+ / Bloglovin

    RispondiElimina
  10. Passo ad augurarti un bellissimo fine settimana
    Un bacione mio tesoro
    Maggie D
    The Indian Savage diary

    RispondiElimina

ciao, grazie mille del commento! lasciami un tuo link così posso ricambiare la visita. La bibu

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...